Confcommercio Lombardia: “sostenere le reti di impresa”

L’Associazione ha organizzato #Better2gether, settimana di eventi online dedicata a Reti e Distretti del commercio. Sangalli: “serve un cambio di passo per rilanciare le aggregazioni d’impresa”.

“E’ necessario un vero e concreto cambio di passo per rilanciare le aggregazioni d’impresa attraverso tre linee d’azione:

  • detassare gli utili reinvestiti nelle reti;
  • incentivare meccanismi di condivisione di prestazioni lavorative dei collaboratori tra le imprese in rete (“codatorialità”);
  • migliorare il merito creditizio per le imprese che si aggregano”.

 E’ la ricetta proposta da Carlo Sangalli, presidente di Confcommercio Lombardia, e rivolta a tutti i livelli istituzionali, per andare incontro alle esigenze delle reti e alle aggregazioni di impresa. Aiutare le aggregazioni appare fondamentale perché chi fa rete e si aggrega, vince: lo dimostrano i dati (+7,7% le imprese in rete in Lombardia negli ultimi 12 mesi – nonostante la crisi – 3.800 in totale) e lo hanno evidenziato i racconti di imprenditrici e imprenditori e le relazioni degli esperti intervenuti a #Better2gether, la settimana di eventi online organizzata da Confcommercio Lombardia e dedicata a Reti e Distretti del commercio.

Cinque giorni di eventi social – webinar, interviste, approfondimenti – conclusi con la partecipazione di rappresentanti del mondo imprenditoriale, delle istituzioni e delle università e il coinvolgimento di tutti i territori lombardi, che hanno portato alla luce un dato fondamentale: per molte imprese le aggregazioni hanno costituito un argine ai durissimi colpi inferti dalla crisi generata dall’emergenza Covid e un antidoto alla sensazione di isolamento. Fermo restando che il costo di un nuovo lockdown sarebbe insopportabile per il tessuto economico, puntualizza Confcommercio Lombardia, le aggregazioni d’impresa si sono rivelate essenziali negli ultimi mesi. Far parte di una Rete d’impresa, di un Distretto, permette di superare l’individualismo, il sentimento del ‘soli contro tutti’. L’aggregazione favorisce il business, stimola la conoscenza e aiuta il tessuto imprenditoriale del territorio. Nell’aggregazione si trova quella dimensione di sistema che permette di contare di più, di ottenere di più e, molto spesso, più in fretta. Proprio perché  le aggregazioni rappresentano un elemento ormai connaturato al nostro tessuto economico, la loro importanza dev’essere riconosciuta anche con misure di finanza agevolata. L’orizzonte a cui guardiamo deve essere quello dello sviluppo e della crescita, conclude Confcommercio Lombardia.

https://www.confcommercio.it/-/confcommercio-lombardia-bettertogether?redirect=%2Farchivio-notizie%3Fp_p_id%3Dcom_liferay_asset_publisher_web_portlet_AssetPublisherPortlet_INSTANCE_L1OjKv6vBifj%26p_p_lifecycle%3D2%26p_p_state%3Dnormal%26p_p_mode%3Dview%26p_p_resource_id%3DgetRSS%26p_p_cacheability%3DcacheLevelPage