24.03.20 – CONTROLLI CARABINIERI A ROMA PRESSO ERBORISTERIE

In mattinata ci sono stati alcuni controlli dei Carabinieri presso erboristerie in zona Casalotti – Boccea a Roma chiedendo di chiudere l’attività perché non rientrante nei codici ATECO previsti dal DPCM dell’11.03.20.

Il Presidente FEI ha quindi telefonato al Comando Generale di Roma e Lazio dell’Arma dei Carabinieri che lo ha invitato a visionare il sito Carabinieri.it. Su tale sito alla voce “Emergenza Coronavirus” c’è la voce LINK UTILI che collega al link P.C.M. FAQ #iorestoacasa, cioè il sito del Governo, aprendo il collegamento si arriva alla sezione delle misure adottate dal Governo, scorrendo fino a “Pubblici esercizi e attività commerciali” si apre la sezione in cui è previsto che le erboristerie POSSONO STARE APERTE.

Il Comando Generale ha messo in contatto il Presidente FEI con il Comando Carabinieri di Roma Cassia dal quale dipende il Comando della zona Casalotti. Il Comandante, gentilissimo, ha preso atto della situazione e ha provveduto ad inviare un’informativa al Comando di Roma Casalotti per chiarire la questione, purtroppo in un momento così delicato è possibile che si vengano a creare dei disguidi .

Ritengo doveroso ringraziare l’ Arma dei Carabinieri per il pronto riscontro che fa chiarezza sulla possibilità delle erboristerie di rimanere aperte al servizio del cittadino come previsto dal GOVERNO ITALIANO.

Tanto dovevamo ai nostri colleghi

Presidenza FEI

Dott. Angelo Di Muzio

Scaricare, stampare e tenere a disposizione

Governo

Forza Erboristi

http://www.feierboristi.org/fei/24-03-20-controlli-carabinieri-a-roma-presso-erboristerie/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.