Gianni Gruppioni confermato alla guida degli audioprotesisti italiani

Rinnovata il 28 ottobre scorso la presidenza dell’ANAP, l’Associazione nazionale audioprotesisti professionali

Gianni Gruppioni è stato rieletto alla presidenza dell’ANAP, l’Associazione nazionale audioprotesisti professionali. La nomina è stata formalizzata domenica 28 ottobre a Rimini, nella giornata conclusiva del XIX Congresso Fia, tre giorni di dibattiti e confronti sul futuro del comparto audioprotesico internazionale iniziati il 26 ottobre ed ospitati nell’elegante cornice del Palacongressi. L’ANAP, fondata nel 1965 oggi riunisce e rappresenta oltre 2500 iscritti, praticamente la totalità dei tecnici audioprotesisti abilitati e in attività ed è l’unica rappresentante ufficiale della categoria degli audioprotesisti nei rapporti con gli Enti e le Istituzioni, così come stabilito con Decreto del 19 giugno 2006 del Ministero della Salute. Per Gianni Gruppioni, personalità storica nel settore, si tratta di una riconferma in quanto è alla guida dell’ANAP dal 1996. «Come sempre porterò avanti il mio lavoro con serietà e dedizione – assicura il Presidente Gruppioni -. La nostra professione negli anni ha compiuto passi da gigante e oggi più che mai dobbiamo prepararci, tutti insieme, a progettare il nuovo presente e i nuovi scenari. La nostra Associazione ha saputo creare attorno a sé credibilità e affidabilità e continueremo ad essere un punto di riferimento per tutti gli audioprotesisti. Come categoria, insieme, negli ultimi vent’anni abbiamo cambiata l’audioprotesi e l’audioprotesista come in nessuna altra parte nel mondo. Oggi al fine superiore di garantire la prestazione professionale chi svolge questa professione è il Dottore in tecniche audioprotesiche, figura sanitaria laureata e abilitata all’esercizio, iscritto all’Ordine e riconosciuto da un apposito Albo professionale. »

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pin It on Pinterest