Gizzi al nuovo governo: “Convenzione e remunerazione, continuare i percorsi avviati”

Roma, 6 settembre – Convenzione, riforma della remunerazione delle farmacie e ddl Sileri con le misure volte a ridefinire le regole di ingresso del capitale nella proprietà delle farmacie. Quale sarà il loro destino dopo che al “governo del cambiamento” a trazione grillino-leghista è subentrato il “governo della svolta” frutto dell’accordo tra M5S e Pd? C’è il rischio che, decidendo legittimamente di buttare via l’acqua sporca, il nuovo esecutivo finisca per buttare via anche il bambino dei passi in avanti fin qui raggiunti ?

Leggi l’articolo di Rifday

Leggi il seguito

Pin It on Pinterest